• Notizie
  • 3 passaggi per la manutenzione degli erogatori (e gli errori comuni da evitare)

3 passaggi per la manutenzione degli erogatori (e gli errori comuni da evitare)

lunedì 11 aprile 2022Tutte le notizie
3 passaggi per la manutenzione degli erogatori 
(e gli errori comuni da evitare)

I prodotti per la protezione delle colture possono essere efficaci solamente se applicati nel modo appropriato. Pulire l'irroratore non è sufficiente ad assicurare il funzionamento ottimale: la frequente manutenzione di irroratore ed erogatore è essenziale per allungare la durata della tua attrezzatura. Ecco alcuni consigli da TeeJet e Kramp!

Le prestazioni insufficienti degli erogatori aumentano il rischio di applicare troppo o troppo poco prodotto. Ciò può causare delle perdite di produzione, rifiuti chimici e profitti ridotti. Gli erogatori usurati possono portare a perdite di migliaia di euro all'anno. Come pulire e riparare gli erogatori?

Riconosci l'abbassamento delle prestazioni dell'erogazione

Gli erogatori non durano per sempre. Tuttavia è estremamente difficile determinarne l'usura. Perché potrebbe non essere visibile. L'usura del 10%, 20% o addirittura 30% negli erogatori non risulta visibile. Sarebbe necessaria una speciale attrezzatura ottica per essere in grado di vedere i cambiamenti delle dimensioni dell'orifizio. Perciò, piuttosto che fare affidamento sull'ispezione visiva, dovresti paragonare la portata del flusso di un erogatore usato a quella di un erogatore nuovo delle stesse dimensioni e tipo.

Come rilevare l'usura degli erogatori?

  1. Controlla la portata del flusso. Monitora le letture del flusso per determinare gli aumenti, oppure misura il volume dell'erogazione per un dato periodo di tempo ad una pressione specifica. Poi paragona tali letture alle portate di flusso elencate nel catalogo del produttore oppure paragonale alle letture rilevate da erogatori nuovi, mai utilizzati.
  2. Controlla la copertura dell'erogazione. L'usura e l'allineamento dell'erogatore possono causare problemi alla copertura uniforme dell'erogazione : controlla entrambi quando inizi a riscontrare problemi di copertura.
  3. Controlla pressione e volume dell'erogazione. L'usura dell'erogatore può riflettersi nella pressione e nel volume dell'erogazione. Con le pompe centrifughe, monitora gli aumenti di volume liquido irrorato. Con le pompe volumetriche, monitora le diminuzioni di pressione. Il sistema di monitoraggio del flusso della punta sentry di TeeJet rileva variazioni del flusso per erogatore ed è molto rapido e accurato.
  4. Controlla che non ci siano gocce di dimensioni maggiori. Le dimensioni delle gocce non sono rilevabili visivamente nella maggior parte delle applicazioni. Esamina i risultati dell'applicazione per verificare la presenza di cambiamenti. Nota inoltre che gli aumenti della portata del flusso o le diminuzioni della pressione dell'erogazione avranno un impatto sulle dimensioni delle gocce. 

Tipi di danno

I prodotti per la protezione delle colture, le miscele spray, l'usura (erosione o corrosione) e le polveri influiscono sull'usura degli erogatori e sulla loro tendenza a otturarsi. Di seguito vengono elencati 7 tipi di danni che possono degradare l'efficienza degli irroratori:

  • Usura/erosione
    La maggior parte degli erogatori viene prodotta in materiali resistenti. Le pressioni di funzionamento più alte causano inoltre un'usura più rapida degli erogatori. Quindi, qualsiasi punta di erogatore può erodersi rapidamente per via dell'abrasione.
  • Corrosione
    Il materiale dell'erogatore può usurarsi per via della reazione chimica del liquido che viene irrorato oppure il tipo di ambiente a cui viene esposto l'erogatore.
  • Alte temperature
    ​La rottura del materiale dell'erogatore dovuta alle temperature elevate del fluido, l'ambiente circostante, o entrambi.
  • Agglomerati/lanuggine
    Accumulo di materiale attorno alla parte interna o esterna dell'erogatore.
  • Otturazione
    Particelle indesiderate di liquido spruzzato che si annidano nella punta dell'erogatore.
  • Danni accidentali
    Danni fisici all'erogatore causati dall'impatto con gli alberi oppure la pulizia dell'erogatore con strumenti inadatti.
  • Assemblaggio errato
    Gli erogatori con accessori (cappucci, guarnizioni, anelli ad O, valvole) possono essere installati in modo errato.

Manutenzione regolare

Prenditi il tempo di controllare l'usura, pulire e risciacquare gli erogatori otturati con una spazzola per la pulizia e usare un filtro a rete in linea, o un filtro integrato nell'erogatore. La pulizia rigorosa può portare ancora più danni. Se la pulizia risulta difficile o potenzialmente dannosa, considera l'ammollo degli erogatori in un solvente delicato per sciogliere i detriti. Assicurati di utilizzare i materiali giusti. Pulisci gli erogatori con articoli più morbidi della superficie. Le spazzole con setole di plastica e/o i coltelli in legno o plastica sono ideali. NON utilizzare spazzole in metallo, coltellini a serramanico, raspe di pulizia per la saldatura o qualsiasi cosa che sia più dura della superficie dell'orifizio.

Sostituisci gli erogatori

Se pensi che ci sia un erogatore che soddisfa le tue necessità in modo migliore, o sospetti che i tuoi erogatori siano usurati, non esitare a sostituirli. Il costo di sostituzione dell'erogatore è inferiore agli effetti di una irrorazione inadeguata. Ecco qualche consiglio:

  1. Fatti due conti. Le soluzioni erogate comportano costi associati. Calcola quanto ti costano gli erogatori usurati in termini di acqua e sostanze chimiche sprecate rispetto ai costi di sostituzione.
  2. Considera il costo. La qualità del prodotto ha un valore alto. Determina quanto ti costerà il deterioramento della qualità del prodotto finito o dell'applicazione. Questi costi possono includere materiali di scarto, rilavorazione del prodotto e problemi di assistenza ai clienti.
  3. Stabilisci un punto limite. L'usura degli erogatori ha i suoi limiti. Identifica un aumento specifico della portata di flusso o una diminuzione di pressione che segnalano il momento di sostituire gli erogatori.

Lo strumento di calibrazione per erogatori SpotOn di TeeJet fornisce una rapida panoramica nella portata effettiva di flusso in litri/minuti per erogatore. In alternativa si possono utilizzare un contenitore calibrato e un cronometro. In base al flusso nominale puoi calcolare la deviazione percentuale. Si raccomanda di sostituire gli erogatori con una deviazione del 10% o più.

Se effettui la manutenzione regolare degli erogatori, eviti problemi e perdite di profitto.