• Notizie
  • Quali pinze scegliere per lavori agricoli

Quali pinze scegliere per lavori agricoli

lunedì 14 febbraio 2022Tutte le notizie
Quali pinze scegliere per lavori agricoli

Esistono pinze per bloccare, flettere, installare, rimuovere, tagliare e forare. Ma di quali pinze hai bisogno per specifici lavori agricoli? Qui sotto trovi un elenco delle 12 pinze più utili. Le hai tutte? 

1. Pinze universali
Come indicato dal nome, queste pinze hanno una varietà di usi diversi. Le pinze universali possono essere utilizzate per afferrare fermamente e piegare oggetti rotondi e lisci. Puoi utilizzarle anche per tagliare cavi sottili, come quelli di rame e ferro. Queste pinze dovrebbero comparire in tutte le cassette per attrezzi. 

2. Pinze regolabili per pompa acqua
Anche le pinze per pompa idraulica sono un must! Le griffe di queste pinze possono essere bloccate in varie posizioni, consentendoti di afferrare materiali di vario spessore. Ciò vuol dire che puoi anche allentare e serrare bulloni, dadi e accessori di montaggio di varie dimensioni. Più le pinze si adattano, meglio sarà la presa e minore il rischio di danneggiare il materiale. Un set di pinze regolabili ti garantisce di avere lo strumento giusto per la maggior parte delle situazioni.

3. Pinze semitonde 
Le pinze semitonde, dette anche pinze ad ago, sono ideali per l'uso in spazi stretti grazie alla loro forma allungata. Le pinze semitonde presentano estremità appuntite. Questo rende molto più facile afferrare i piccoli cavi. Queste pinze sono anche altamente adatte per applicare piccoli bulloni, spine e chiavi. Sono disponibili sia le versioni dritte che piegate. Sono disponibili inoltre pinze piegate certificate VDE, adatte per il lavoro su installazioni elettriche fino a 1000 VAC.

4. Pinze per anelli 
Le pinze per anelli vengono utilizzate per applicare o rimuovere coppiglie e anelli interni ed esterni. Ad esempio, puoi bloccare un anello per stringerlo. Gli anelli possono essere interni o esterni, per cui ciò si applica anche alle pinze per anelli di sicurezza. Esistono le seguenti opzioni: 
Pinze per anelli interni - becchi dritti
Pinze per anelli interni - becchi piegati
Pinze per anelli esterni - becchi piegati
Pinze per anelli esterni - becchi dritti
Se preferisci disporre di tutte le opzioni disponibili, un set di pinze per anelli ti assicurerà di avere tutto ciò di cui hai bisogno.  

5. Chiave giratubi 
Una chiave giratubi è uno strumento per afferrare i tubi quando si effettua un movimento rotatorio, come ad esempio quando si avvitano o svitano gli oggetti. Il dado regolabile su uno dei bracci della chiave giratubi consente di impostare in modo accurato l'apertura della griffa alla dimensione giusta. Ciò ti permette di afferrare fermamente una vite o un dado. La chiave giratubi è uno strumento molto solido per carichi pesanti: basta semplicemente stringerla in modo leggero per avere una presa di ferro.


6. Pinze spellafili
Quando si lavora con cavi o illuminazione, le pinze spelafilo sono uno strumento molto utile. Vengono utilizzate per rimuovere il rivestimento dai cavi. I cavi vengono in sostanza "spogliati" delle loro guaine, mostrando così il filo all'interno.

7. Tronchesi 
Le taglierine laterali vengono utilizzate per tagliare una serie di elementi differenti. La superficie di taglio di questi strumenti è posta sul lato. Queste taglierine presentano una alta capacità di taglio e richiedono meno sforzo grazie alla combinazione ideale del design di presa e della superficie di taglio. Sono anche disponibili taglierine laterali con certificazione VDE, progettate specificamente per persone che lavorano con l'elettricità. 
Tronchesi a tagliente laterale
Tronchesi a tagliente laterare con rivestimento in PVC
Tronchese a tagliente laterale VDE 1000V

8. Tenaglie
Le tenaglie vengono utilizzate per stringere e tagliare i fili di legatura. Puoi inserirti facilmente nei punti più stretti perché le tenaglie sono lunghe e sottili. Rappresentano lo strumento perfetto per tagliare recinzioni o anche togliere piccoli chiodi? 

9. Tenaglie da carpentiere
Le tenaglie da carpentiere sono usate soprattutto per rimuovere i chiodi dai materiali. Blocca il chiodo sopra al punto da cui fuoriesce, posiziona le tenaglie sul materiale e ruota il chiodo verso il basso. Questo strumento è indicato anche per girare insieme i cavi e tagliarli. 
 
10. Cesoie per cavi 
La funzione delle cesoie per cavi è quella di tagliare rapidamente un cavo o un filo senza che si verifichi alcuna deformazione durante il taglio, tagliando semplicemente il cavo alla lunghezza giusta. Il risultato è un taglio pulito e dritto. Nota bene: queste cesoie non sono adatte ai cavi in acciaio.  
 
11. Tagliabulloni
I tagliabulloni sono utilizzati soprattutto per tagliare materiali solidi e robusti. Esempi includono materiali come lucchetti, catene, spessi cavi in ferro, spessi cavi in acciaio, bulloni e barre di rinforzo in cemento. Il manico più lungo e l'azione aggiuntiva di una leva consentono di applicare grandi forze di taglio. 
 
12. Rivettatrice
Puoi utilizzare una rivettatrice (o pinze rivettatrici) per collegare due sottili fogli di metallo tramite un rivetto. Puoi attaccare il rivetto tirando fuori la spina con le pinze, che spinge verso il basso il rivetto. 
 
Pronto all'uso?  

  • Utilizza sempre lo strumento giusto per svolgere il tuo lavoro. Puoi causare danni se utilizzi lo strumento sbagliato 
  • Assicurati che la superficie sulla quale lavori sia solida e stabile 
  • Utilizzi sempre la giusta attrezzatura protettiva.  

Se vuoi conoscere tutto l'assortimento delle pinza a marchio Kramp visita la pagina dedicata o rivolgiti ai nostri rivenditori.